CoinShares: Bitcoin è come un investimento in una start-up tecnologica

CoinShares: Bitcoin è come un investimento in una start-up tecnologica

Secondo gli analisti di CoinShares, acquistare Bitcoin è come investire in una start-up tecnologica: tanti rischi ma enorme potenziale di guadagno

108 Visualizzazioni totali

CoinShares: Bitcoin è come un investimento in una start-up tecnologica

In questo momento, il comportamento di Bitcoin è più simile a quello delle azioni di una start-up tecnologica che dell’oro: il potenziale di guadagno è enorme, ma gli investitori potrebbero perdere tutto nel caso in cui l’asset dovesse fallire.

Si tratta della conclusione a cui sono arrivati gli analisti di CoinShares, che in data 10 agosto hanno pubblicato un resoconto dal titolo “A Little Bitcoin Goes a Long Way”. Secondo gli autori, James Butterfill e Christopher Bendiksen, il fatto che Bitcoin (BTC) “abbia iniziato la sua vita a un prezzo pari a zero” ha notevolmente migliorato la sua reputazione:

“Se riuscirà a raggiungere il suo vero potenziale, il valore potrebbe essere immenso. Allo stesso tempo c’è una reale possibilità che fallisca completamente, facendo così tornare il prezzo di Bitcoin vicino allo zero.”

A differenza di molti esperti, secondo i quali l’1% dei portfolio d’investimento dovrebbe essere composto da criptovalute, CoinShares ritiene che gli investitori dovrebbero collocare “poco meno del 4%” in Bitcoin.

L’azienda ritiene infatti che si tratti di una riserva di valore abbastanza affidabile: dal 2015 a oggi, il valore di BTC è aumentato in media ogni anno del 9,7%, quasi il doppio rispetto ad altri asset simili.

Bitcoin sta maturando, sempre più simile a una riserva di valore

Il suo comportamento da titolo azionario rischioso non è affatto un fattore negativo: da marzo a oggi, anche il prezzo delle azioni di molte grandi compagnie tecnologiche è significativamente aumentato. Amazon è cresciuta del 70,7%, Apple del 63,3%, Facebook del 54,5% e Google del 23,6%.

Questo resoconto è stato pubblicato dopo un periodo di forte volatilità per Bitcoin, che ha testato la resistenza a 12.000$ per la prima volta dal 2019.

L’asset Bitcoin è ancora agli albori“, concludono gli analisti di CoinShares. “Man mano che Bitcoin maturerà, la sua robustezza verrà ulteriormente dimostrata e il suo rischio di fallimento diverrà sempre meno probabile. Riteniamo che gli investitori inizieranno a considerare la criptovaluta in maniera diversa, e il suo comportamento macroeconomico seguirà questa evoluzione di giudizio.

Redazione - info@economiaalternativa.it

Read Previous

Boom di investimenti Bitcoin ed Ethereum record durante il Covid-19

Read Next

VIDAB2B: Come lanciare un business su Amazon nel 2020

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *