Economia ed investimenti: Aspire alla conquista di Singapore

economia e investimenti

Economia ed investimenti: Aspire alla conquista di Singapore

Aspire la neoBank di due italiani conquista Singapore

Nella nona edizione delle 20 Hottest Startups di Singapore Business Review, è stata la neobank Aspire, creata dai founder italiani Giovanni Casinelli e Andrea Baronchelli e focalizzata sulle piccole e medie imprese (PMI), a conquistare il primo posto, con ben 46,38 milioni di dollari in investimenti. Un round incredibile da serie A!

Segue al secondo posto Zenyum, che ha ottenuto $ 19,42 milioni e terza la startup proptech Smarten Spaces, con il suo investimento di $ 17,13 milioni dell’anno scorso. Seguono tutte le altre con investimenti intorno ai 7,85 milioni di dollari.

Anche se l’elenco di quest’anno mostra che le startup deeptech sono ancora dominanti, visti gli sforzi del governo per aumentare la flessibilità delle sue operazioni a Singapore, gli investitori si stanno rivolgendo a startup focalizzate sul governo ambientale, sociale e aziendale (ESG). Ciò deriva dalla crescente consapevolezza verso soluzioni sostenibili e rispettose dell’ambiente. Così come da sempre Aspire è impegnata, sostenendo maggiormente SME legate al settore a tutela dell’ambiente.

Chi sono i fondatori italiani di Aspire?

La neoBank Aspire che impera a Singapore, ma non solo in questo Paese che rappresenta il centro del business mondiale, è stata fondata da Giovanni Casinelli, originario Arpino in provincia di Frosinone, laureato in ingegneria informatica del Politecnico di Milano, fondatore anche di Bonappetour (l’airbnb del cibo) e Cryptojobs (portale mondiale di lavori in blockchain) e Andrea Baronchelli, originario di Bergamo, laureato alla Bocconi di Milano con tanto di Master in Business Administration all’università di Singapore, ex Chief marketing officer presso Lazada (Alibaba group).

Investimenti finanziari alternativi

Aspire mira a “reinventare il settore bancario per le PMI nel sud-est asiatico“. La neoBank del settore finanziario sta servendo una nuova generazione di aziende Internet con un account digitale mobile-first a Singapore e in Vietnam, Tailandia, e in Indonesia contando di estendersi presto anche in altre nazioni in Asia.
Il prodotto di punta della startup AspireAccount, destinato ai commercianti digitali in tutta la regione, può essere aperto online in pochi clic. È gratuito e include un limite di credito istantaneo per le spese aziendali quotidiane, un’accettazione di pagamento B2B virtuale e altri strumenti per aiutare le PMI a gestire il loro flusso di cassa.

Aspire neo bank Singapore
Giovanni Casinelli, CEO e founder di Aspire

Mentre in Italia, in Europa ed in molti Paesi occidentali, l’economia vive il suo periodo di massima incertezza in una prospettiva di potenziale crisi, è proprio dal Bel Paese che nascono idee nuove e di successo come nel caso di queste due eccellenze italiane. Purtroppo però non destinate a far emergere l’economia locale, ma altri Paesi che sono pronti ad accogliere e ad andare incontro alle reali esigenze degli imprenditori.

economia e investimenti
Andrea Baronchelli e Giovanni Casinelli fondatori di Aspire

Redazione - info@economiaalternativa.it

Read Previous

RUBRICA – Amazon e investimenti: 4 appuntamenti con l’imprenditore Antonio Vida

Read Next

Economia e investimenti: Bitcoin vale più dell’oro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *