Economia e ambiente: Amazon punta in alto!

AMAZON ENERGIA ECONOMIA ALTERNATIVA RINNOVABILI. Amazon rispetta l'ambiente

AMAZON ENERGIA ECONOMIA ALTERNATIVA RINNOVABILI. Amazon rispetta l’ambiente

Amazon vuole raggiungere i risultati dell’Accordo di Parigi con 10 anni di anticipo

Amazon e Global Optimism hanno presentato The Climate Pledge, un impegno concreto a raggiungere i risultati dell’Accordo di Parigi con 10 anni di anticipo. Amazon oggi diventa la prima azienda firmataria di questo impegno.

The Climate Pledge impegna i firmatari a ridurre le emissioni nette di carbonio delle loro attività entro il 2040, un decennio in anticipo rispetto all’obiettivo del 2050 previsto dall’Accordo di Parigi. Le aziende che firmeranno The Climate Pledge si impegnano a:
• Misurare e comunicare le proprie emissioni di gas serra su base regolare;
• Implementare strategie di eliminazione delle emissioni di carbonio in linea con l’Accordo di Parigi attraverso cambiamenti reali e innovazioni nel business che includono miglioramenti dell’efficienza, energie rinnovabili, riduzione dell’utilizzo di materie e altre strategie di eliminazione delle emissioni di carbonio; • Neutralizzare eventuali emissioni rimanenti con compensazioni aggiuntive, quantificabili, reali, permanenti e socialmente vantaggiose per ottenere emissioni annue nette pari a zero entro il 2040.

“Abbiamo smesso di stare nel gregge su questo tema: abbiamo deciso di utilizzare le nostre dimensioni e scala per fare la differenza,” ha dichiarato Jeff Bezos, CEO e fondatore di Amazon. “Se una azienda con infrastruttura fisica come quella di Amazon – che consegna più di 10 miliardi di prodotti all’anno – può raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi 10 anni in anticipo, allora qualsiasi azienda può farlo. Parlando con altri CEO di aziende globali sto riscontrando un forte interesse nell’unirsi a questo impegno. Le grandi aziende che firmeranno The Climate Pledge manderanno il segnale importante al mercato intero che è arrivato il momento per tutti di investire nei prodotti e servizi che i firmatari necessiteranno per tener fede ai loro impegni”.

“Le decisioni coraggiose di grandi aziende faranno una gran differenza nello sviluppo di nuove tecnologie e industrie per spingere una economia a basse emissioni,” ha dichiarato Christina Figueres, già direttrice alle Nazioni Unite per i cambiamenti climatici e socio fondatore di Global Optimism. “Con questa decisione Amazon aiuta anche molte altre aziende ad accelerare la propria via per la decarbonizzazione. Se Amazon può impegnarsi a raggiungere obiettivi così ambiziosi e implementare cambiamenti significativi a livello globale, noi crediamo che molte altre aziende possano essere in grado di fare lo stesso e accetteranno la sfida. Non vediamo l’ora di avere altri partecipanti”.

TI PIACEREBBE INVESTIRE NELLE ENERGIE RINNOVABILI E TROVARE UNA RENDITA IMPORTANTE PER LE TUE FINANZE? SCOPRI WWW.FINANCERENEWABLE.IT

Please follow and like us:
error

Redazione - info@economiaalternativa.it

Read Previous

BitCoin verso il raddoppio? Lo prevede il Ceo di Bitmex

Read Next

Sicilia: sbloccati gli investimenti per eolico, fotovoltaico e biogas

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *