Fotovoltaico, ripartono gli incentivi degli impianti

INNOVATION FINANCIAL SOLUTION INNOVATION MINING INNOVATION FOOTBALL INVESTIMENTI ECONOMIA REALE (1)

INNOVATION FINANCIAL SOLUTION INNOVATION MINING INNOVATION FOOTBALL INVESTIMENTI ECONOMIA REALE (1)

Fotovoltacio: Tornano dopo anni di assenza le regole operative GSE che incentivano anche la produzione di energia fotovoltaica. Vediamo di cosa si tratta in dettaglio

Sono di recente pubblicazione i decreti ministeriali e le regole operativeGSE, che tornano ad incentivare anche la produzione energetica fotovoltaica – dopo anni di assenza – accelerando un mercato primario da troppo tempo stabilizzato e sonnolente, nonostante gli ambiziosi obiettivi governativi al 2030 programmati all’interno della Strategia Energetica Nazionale SEN-2017.

Nello specifico il nuovo sistema incentivante VI-Conto Energia fotovoltaico, inglobato all’interno del Decreto Fer1-elettriche “DM 4 luglio 2019”pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 186 del 9 agosto 2019, prevede l’incentivazione dell’energia elettrica prodotta (ed iniettata in rete) dagli impianti eolici on shore, solari fotovoltaici, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione.

Scopriamo assieme punto per punto questa interessante novità!

Guida ai nuovi incentivi per impianti fotovoltaici

Il VI-CE fotovoltaico è organizzato per mezzo di accesso a 7 procedure trimestrali di iscrizione aregistro ed aste contingentate, a partire dal 30 settembre 2019 e fino al 30 settembre 2021, ovvero al raggiungimento dei 5,8 G€ di spesa media annuale per l’incentivazione di tutte le fonti energetiche rinnovabili elettriche, compreso il fotovoltaico.

Ti piacerebbe investire nel Fotovoltaico in sicurezza e con una rendita elevata nel tempo? Visita www.financerenewable.it

Registri per 800 megawatt di fotovoltaico in sostituzione di coperture in eternit/amianto, che se realizzati, andranno a bonificare una superficie stimabile in 700 ettari, un’estensione di poco inferiore a quella dell’isola di Ponza.

Registri ed aste per circa 6,2 GW di nuova potenza installabile, saranno poi contesi tra fonte solare fotovoltaica ed eolica.

Chi può accedere al decreto FER1-elettriche?

Possono accedere al decreto impianti con potenza nominale non inferiore a 20 kWp; le tariffe sono dimensionate in ragione di tre scaglioni di potenza, erogate in modalità di “Tariffa Onnicomprensiva” fino ad una potenza di 250 kWp e con il sistema “Premium-For-Difference” per impianti di potenza superiore a tale limite.

Sono previsti premi per autoconsumo sulla produzione netta fotovoltaica per impianti su edifici fino a 100 kWp, e premi sulla bonifica dell’eternit e amianto fotovoltaicizzato.

Il VI-CE fotovoltaico è alternativo:
– alla grid-parity (regime di Scambio Sul Posto e regime di Ritiro Dedicato in cessione parziale);
– alla market-parity (regime di Ritiro Dedicato puro e regime di vendita diretta sul mercato GME).

Per approfondimenti con casi studio, è possibile scaricare la guida, dal link a seguire.

Il simulatore economico fotovoltaico “Simulare-19”,implementato con il nuovo sistema incentivante sesto conto energia, è in fase di elaborazione e testing, sarà scaricabile gratuitamente entro il 30 settembre 2019.

fonte: www.ediltecnico.it

Please follow and like us:
error

Redazione - info@economiaalternativa.it

Read Previous

L’atto di nascita di un bambino registrato sulla blockchain

Read Next

Apple: L’app Wallet gestirà criptovalute in futuro?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *